PIL giapponese restituito per una crescita positiva nel 4Q ma solo in misura debole

Crescita del PIL reale ultimo trimestre del 2.2% annualizzato da 3Q è stato solo tre quinti aspettative quanto stradale e seguita crescita negativa del 6,7% nel secondo trimestre e del 2,3% nel terzo periodo di calendario. Crescita reale nel 2014 era zero rispetto ad un tasso di crescita di US del 2,4% e addirittura di sotto 0,9% della zona euro ritmo. Relativo a tali altre economie, 2014 è stata la peggiore performance del Giappone dal 2011.

PIL, % 2014 2013 2012 2011
Giappone 0.0% + 1,6% + 1,8% -0,5%
U.S. + 2,4% + 2,2% + 2,3% + 1,6%
Eurozona + 0,9% -0,5% -0,7% + 1,6%

pil-giapponese1PIL reale giapponese ultimo trimestre era 0,5% inferiore a un anno prima, un deterioramento di 2,8 punti percentuali (ppts) dall’anticipo di quattro trimestri del 2,3% tra gli ultimi trimestri del 2013 e 2014. PIL nominale, al contrario, è rallentata solo 0,2 punti percentuali all’1,8% in quattro trimestri per 4Q14 dal 2,0% durante l’anno a 4Q13. L’escursione 3-ppt dell’imposta sulle vendite del Giappone, efficace 1 aprile scorso, sollevato l’inflazione da meno di tre punti percentuali e, come la precedente imposta sul consumo escursione nel 1997 ha avuto un impatto negativo sull’attività economica reale. Deflatore del Giappone PIL scivolato 0,3% tra 4Q12 e 4Q13, ma è aumentato di 2,3% tra 4Q13 e 4Q14. Inoltre, la debolezza dell’economia l’anno scorso dato un impulso in decelerazione dell’inflazione. Tra il terzo e quarto trimestre dell’anno, il deflatore del PIL è salito solo dello 0,5% ad un tasso annualizzato. Anticipo di 1,6% del deflatore PIL nel 2014 è stato il primo aumento di anno civile di qualsiasi dimensione dal 1997.

pil-giapponese2I motori della crescita economica ultimo trimestre sono state le esportazioni nette, pari al 0,9 punti percentuali del 2.2% annualizzato recupero del PIL reale, e gli inventari di affari privati, che aumentata crescita di un’ulteriore ppts 0,7. Consumo personale, che dopo il crollo di un 18,8% nel secondo trimestre e un rimbalzo di soli 1,0% annualizzato nel 3Q, rosa solo 1,1% ulteriormente nel 4Q. Consumo personale nel 2014 nel suo complesso ha esercitato un 0,8 punti percentuali trascinare. Tra gli altri componenti della domanda aggregata ultimo trimestre, gli investimenti residenziali (-4,8% sul trimestre e 15,7% su anno) ha pubblicati un terzo consecutivo trimestrale goccia. Gli investimenti delle imprese non-residenziale bordato solo 0,4%, non abbastanza per invertire completamente tuffo di 0,6% del terzo trimestre, e che ha lasciato tale un mero 0,1% più grande nel trimestre anno precedente. Domanda del settore pubblico hanno rappresentato solo 0,1 ppt dell’ultimo trimestre la crescita del PIL.

Concettualmente, punto culminante di conti di reddito nazionale giapponese che forte deprezzamento yen, un sottoprodotto inevitabile di stimoli monetari quantitativi massicci, è stato il travolgente canale attraverso il quale Abenomics sta influenzando l’economia. Ci sono voluti molto più tempo del previsto per le esportazioni di rispondere, ma dopo aver fatto scorrere 0,4% nel 2011, quindi un altro 0,2% nel 2012 e in aumento solo 1,5% nel 2013, sono cresciuti da 8,2% nel 2014 e 11,4% tra 4Q13 e 4Q14. Nel 2014, consumo personale e alloggiamento contratta, e crescita dello 0,9% della domanda del settore pubblico era solo circa la metà il ritmo nei due anni precedenti. Il Giappone è la fortuna che il gruppo dei venti nazioni ha esplicitamentesentivo che il relativo inseguimento di stimoli monetari per sradicare la deflazione sia adeguata e che il collaterale forte calo dello yen è comprensibile e non costituisce una deliberata manipolazione della moneta per ottenere vantaggio competitivo contro altre economie.