Author Archives: Edward Thompson

Cos’è il Metodo Italiano, e come funziona?

Da ormai diverso tempo sulla rete si sente parlare con una certa insistenza del cosiddetto Metodo Italiano, un particolare metodo di trading online che, a detta del suo sedicente inventore (un certo Giovanni Berti, appunto) prometterebbe di realizzare tutta una serie di guadagni enormi con il minimo sforzo e senza alcun rischio.

Sono state molte le persone che si sono domandate quale fosse la veridicità di tale metodo, se fosse affidabile o meno, ovviamente allettate dai guadagni che vengono promessi.

Vediamo assieme di cosa si tratta.

Il Metodo Italiano di Giovanni Berti: come nasce?

In realtà il Metodo Italiano non è una novità. Si tratta di un software che ha ricevuto una massiccia copertura in termini di pubblicità, in maniera decisamente insistente e ripetitiva.

Diversi siti web consentono infatti l’apertura della pagina pubblicitaria all’interno della quale si invita l’utente a recarsi sul sito ufficiale del metodo, per apprendere come riuscire a guadagnare cifre astronomiche in un periodo di tempo esiguo.

In realtà, esistono dei siti identici tradotti in altre lingue, i quali spiegherebbero il cosiddetto metodo svizzero, olandese, australiano… in realtà si tratta sempre dello stesso download del medesimo software.

All’interno del sito, l’utente viene spinto alla visione di un video nel quale si spiegano i benefici apportati dal metodo, e nel quale diversi attori (nel ruolo di broker professionisti) millantano le qualità del metodo, descritto come totalmente sicuro e funzionante al 100%.

Ad una attenta analisi ci si può rendere dunque conto che il Metodo Italiano di Giovanni Berti non funziona, e che le recensioni inserite sul sito del metodo non sono altro che delle frasi scritte dagli amministratori dello stesso.

Difatti, sebbene create in modo da ricreare il tipico aspetto dei commenti inseriti tramite account Facebook, è possibile notare come i link ai vari profili non siano cliccabili. Insomma, una messinscena per fare in modo da rendere più credibile il sito stesso, e indurre l’utente al download del software. Non solo. Più volte viene spiegato all’utente quanto sia importante che scarichi il software del metodo al più presto, in quanto solamente i primi venti utenti ne avranno la possibilità. Ovviamente, si tratta di un trucchetto per fare in modo che gli utenti più ingenui, e magari indecisi, scarichino il software senza indugiare ulteriormente.

Il software del metodo: di cosa si tratta?

Basta un’analisi superficiale per rendersi conto che il software del sedicente Metodo Italiano altro non è che un semplice robot come ne vengono forniti da decine di broker online. Non possiede alcuna particolarità, e pertanto porta con sé non soltanto tutti i rischi connessi allo svolgere trading online (purtroppo sempre presenti), ma è anche ben lontano dal poter fornire enormi guadagni in tempi brevi, come promesso sia all’interno del sito che del video. 

Ma allora, a che pro fare una campagna pubblicitaria tanto insistente? Molto semplice: una volta scaricato il software dovrete creare un account presso il broker online collegato ad esso. Gli amministratori del sito ricevono una percentuale su ogni nuova iscrizione, ed è proprio per questo che devono convincere quanta più gente possibile ad iscriversi.

Insomma, il Metodo Italiano altro non è che una bella favola adatta ad illudere gli utenti meno esperti!

Volete avere ulteriori informazioni riguardo situazioni analoghe alla vicenda del Metodo Italiano, e scoprire quali possono essere delle valide alternative all’interno del panorama del trading online? Visitate BinOptionen.com, per essere sempre aggiornati in maniera esaustiva e puntuale riguardo tutte le novità!

L’articolo che parla degli Omega 3 in Italia

Già esaltati per i loro benefici per la salute come un composto alimentare, gli acidi grassi omega-3 ora sembrano svolgere un ruolo fondamentale nel preservare l’integrità della barriera emato-sangue, che protegge il sistema nervoso centrale da batteri sanguigni, tossine e altri Patogeni, secondo nuove ricerche della Harvard Medical School.

La relazione in questione del 3 maggio di Neuron, una squadra guidata da Chenghua Gu, professore associato di neurobiologia presso la Harvard Medical School, descrive la prima spiegazione molecolare su come la barriera rimane chiusa sopprimendo la transcitosi – un processo per il trasporto di molecole attraverso le cellule nelle vescicole , O piccole bolle. Hanno trovato che la formazione di queste vescicole è inibita dalla composizione lipidica delle cellule dei vasi sanguigni nel sistema nervoso centrale, che comporta un equilibrio tra acidi grassi omega-3 e altri lipidi mantenuti dalla proteina di trasporto lipidico Mfsd2a.

Mentre la barriera emato-sangue è un meccanismo evolutivo critico che protegge il sistema nervoso centrale da un danno, rappresenta anche un ostacolo importante per la distribuzione di composti terapeutici nel cervello.

Bloccare l’attività di Mfsd2a può essere una strategia per ottenere farmaci attraverso la barriera e nel cervello per trattare una gamma di disturbi come il cancro del cervello, ictus e Alzheimer.

“Questo studio presenta il primo meccanismo molecolare chiaro per quanto i bassi tassi di transcitosi sono raggiunti nei vasi sanguigni del sistema nervoso centrale per assicurare la natura impermeabile della barriera emato-sangue”, ha detto Gu. “C’è ancora molto da non sapere su come la barriera è regolata. Una migliore comprensione dei meccanismi ci permetterà di iniziare a manipolarla, con l’obiettivo di ottenere terapeuti nel cervello in modo sicuro ed efficace”.

La barriera emato-sangue è composta da una rete di cellule endoteliali che allineano i vasi sanguigni nel sistema nervoso centrale. Queste cellule sono collegate da snodi stretti che impediscono la maggior parte delle molecole di passare tra loro, tra cui molti farmaci che mirano a malattie cerebrali. In uno studio pubblicato a Nature, Gu e colleghi hanno scoperto che un gene e la proteina che codifica, Mfsd2a, inibisce la transcitosi ed è fondamentale per mantenere la barriera emato-sangue. I topi che mancavano Mfsd2a, che si trovano solo nelle cellule endoteliali del sistema nervoso centrale, avevano tassi più elevati di formazione di vescicole e barriere perdenti, pur avendo delle giunzioni strette normali.

Condizioni sfavorevoli

Nell’attuale studio, Gu, Benjamin Andreone, uno studente di neurologia presso la Harvard Medical School ei loro colleghi hanno esaminato come Mfsd2a mantiene la barriera emato-sangue.

Mfsd2a è una proteina trasportatrice che trasporta i lipidi contenenti DHA, un acido grasso 3 omega 3 trovato nell’olio di pesce e frutta a guscio, nella membrana cellulare. Per testare l’importanza di questa funzione alla barriera, la squadra ha creato i topi con una forma mutata di Mfsd2a, in cui una singola sostituzione di aminoacidi ha arrestato la sua capacità di trasporto DHA. Iniettarono questi topi con un colorante fluorescente e osservavano barriere sanguigne perdite e tassi più elevati di formazione di vescicole e transcitosi – topi speculatori che mancavano completamente di Mfsd2a.

Un confronto della composizione lipidica delle cellule endoteliali nei capillari del cervello rispetto a quelle dei capillari polmonari – che non hanno proprietà barriere e non esprimono Mfsd2a – ha rivelato che le cellule endoteliali cerebrali avevano circa 2-5 volte più elevati livelli di DHA- Contenenti lipidi.

Ulteriori esperimenti hanno rivelato che Mfsd2a sopprime la transcitosi inibendo la formazione di caveolae – un tipo di vescicola che si forma quando un piccolo segmento della membrana cellulare pizzica in se stessa. Come previsto, i topi con Cav-1 normale, una proteina necessaria per la formazione di caveolae e che mancava Mfsd2a mostravano una transcitosi più alta e barriere perdenti. I topi che mancavano entrambi Mfsd2a e Cav-1, tuttavia, avevano bassa transcitosi e barriere sanguigne impermeabili.

“Pensiamo che incorporando DHA nella membrana, Mfsd2a sta cambiando fondamentalmente la composizione della membrana e rendendola sfavorevole per la formazione di questi tipi specifici di caveolae”, ha dichiarato Andreone. “Anche se abbiamo osservato bassi tassi di formazione di vescicole e transcitosi nelle cellule della barriera emato-sangue decenni fa, questa è la prima volta che un meccanismo cellulare può spiegare questo fenomeno”.

Rivelando il ruolo di Mfsd2a e come controlla la transcitosi nel sistema nervoso centrale, Gu ei suoi colleghi sperano di mettere in luce nuove strategie per aprire la barriera e consentire ai farmaci di entrare e rimanere nel cervello. Attualmente stanno verificando l’efficacia di un anticorpo che potenzialmente può bloccare temporaneamente la funzione di Msfd2a e se la transcitosi mediata da caveolae può essere sfruttata per trasportare la terapia attraverso la barriera.

“Molti dei farmaci che potrebbero essere efficaci contro le malattie del cervello hanno difficoltà ad attraversare la barriera emato-sangue”, ha detto Gu. “La soppressione di Mfsd2a può essere una strategia supplementare che ci permette di aumentare la transcitosi e di trasportare carichi quali

Idraulico economico Augusta

È quello che tutti vogliono sempre, un buon idraulico e che costi anche poco, faccia un buon lavoro solido e duraturo, sarebbe bello sicuramente, ma occorre tempo o molta fortuna trovare un idraulico economico Augusta, oppure conoscere qualcuno che ha già avuto esperienze con qualche azienda o professionista del settore.

Ecco, diciamo che quello che manca in questo settore non è il lavoro, questo si potrebbe dire che abbonda e sicuramente non è un settore che sentirà mai una crisi tale da indurre alla chiusura di attività come queste. Eppure malgrado fare l’idraulico sia molto redditizio e il lavoro non manca come già detto, trovare un idraulico economico Augusta non è per niente cosa semplice, soprattutto disponibile per eseguire un lavoro specie se urgente.

Fare l’idraulico oggi è come aver trovato una miniera dove ogni giorno troviamo una pepita bella corposa, fare l’idraulico economico Augusta come in altre città è sicuramente molto remunerativo e soddisfacente sotto il profilo professionale.

Come trovare un idraulico economico Augusta

Prima di tutto puntiamo le nostre energie sulle nostre conoscenze, amici e parenti, ma anche colleghi di lavoro e vicini di casa, chiunque con il quale si ha confidenza può essere una risorsa per farci trovare il nostro idraulico perfetto.

Se va buca con i contatti diretti, allora si passa a quelli indiretti con il supporto della Rete, in questo modo idraulico economico Augusta non sarà complicato ma non avremo una testimonianza diretta del suo lavoro, comunque si può rimediare. La prima cosa da fare è armarsi di un po’ di pazienza e mettersi seduti davanti al PC, iniziare la ricerca e poi annotare ogni idraulico trovato.

Di quelli scelti, magari più vicini alla nostra residenza, andremo a scoprire se ci sono commenti e recensioni, in genere se ne trova di qualunque attività quindi ci sono buone probabilità di trovarne anche sugli idraulici.

Alla fine della selezione devono rimanere almeno 3 candidati, dei quali uno alla fine sarà scelto come idraulico economico Augusta, per fare il nostro lavoro. Ai tre dovrà essere chiesto un preventivo dei lavori da fare, quindi se si tratta di un lavoro impegnativo tutti faranno un sopralluogo per verificare cosa effettivamente c’è da fare.

Si sceglie sempre nel mezzo

Quando si ricevono i preventivi, probabilmente non saranno uguali, il consiglio è di scegliere nel mezzo, in altre parole dei tre quello che ha fatto un’offerta un po’ più alta di quello che vuole meno e un po’ più bassi di quello più costoso.

Perché fare questo? Perché tendenzialmente è il prezzo più corretto e mostra una competenza maggiore nel settore e se andiamo ad analizzare, sarà anche l’idraulico economico Augusta che esegue i migliori lavori! Sponsorizzata da: Plumbing services

Ottenere un reddito di cittadinanza su un social network

 Il sistema economico presente nel nostro tempo (che sta alla base delle più grandi multinazionali) lo possiamo paragonare ad un sistema che assomiglia pressoché ad una piramide, ossia andiamo ad analizzare dettagliatamente principalmente un sistema dove la stragrande maggioranza dei cittadini (oppure i  cosiddetti consumatori), i quali vanno a ricoprire il ruolo di esponenti della parte più bassa della piramide presa in considerazione, andranno inevitabilmente a trasferire la ricchezza attraverso i loro atti di consumo, dritto nelle mani di solo pochi acquirenti, i quali risulteranno essere tutti coloro che andranno ad occupare la parte più alta della piramide stessa.

Il desiderio di poter vivere in un modo fondato sulla meritocrazia e della gestione equa di un patrimonio mondiale, Fabrizio Politi, un livornese di 44 anni, ha abbandonato il mondo della nautica per dedicarsi unicamente al campo economico proponendo un progetto mai pensato prima ad ora.

Parliamo del social network più innovativo di qualsiasi epoca: SixthContinent.

SixthContinent è un social network aperto a chiunque, imprese, aziende, persone, ecc che hanno piacere di far parte di questa piattaforma tecnologica  dedicata solamente a come gestire i soldi online.

L’ambizioso progetto, inserito nella rete internet solo dopo due anni intensi di studio e analisi dettagliata, distribuisce un reale  reddito di cittadinanza a tutti gli utenti che nel mondo hanno creduto al progetto, permettendo a chiunque di loro di poter pagare qualsiasi eventuale futuro acquisto con uno sconto fino al 50%.

La missione degli sviluppatori e dello stesso fondatore Fabrizio Politi è ovviamente  di creare un’economia globale equa e sostenibile con lo scopo fondamentale di poter perdurare nel tempo, facendo leva solo un punto, ossia sul fatto che gli iscritti (i cittadini o consumatori come vengono chiamati sulla stessa piattaforma o continente, tratto proprio dallo stesso nome “SixthContinent).

Possono essere delle persone che consapevolmente o meno spostano il proprio interesse nel consumare e acquistare verso imprese che risultano essere economicamente virtuose e che vanno a contribuire nella ridistribuzione in modo totalmente equo e solidale del denaro e delle risorse nel mercato globale.

Fabrizio Politi – INTERVISTA ESCLUSIVA from fabrizio politi on Vimeo.

Si può comprendere molto bene che lo scopo maggiore di Fabrizio Politi è proprio quello di superare il sistema economico che caratterizza le maggiori multinazionali esistenti e che al giorno d’oggi continuano ad avere un ruolo sempre più incisivo nell’economia internazionale.

Per questi motivi non si parliamo semplicemente di una figura imprenditoriale in gamba, bensì di un vero e proprio rivoluzionario con l’ambizione di dare a tutti l’opportunità di poter contribuire per un modo migliore, facile e produttivo per tutti.

Si è in cerca della proporzione, ossia dare a chiunque ciò che si merita, con le proprie capacità, il proprio contributo e le proprie energie.

La visione di Fabrizio Politi potrebbe sembrare per certi versi utopistica e probabilmente sarebbe stata così se davvero non avesse messo in commercio online un disegno così ben elaborato come risulta essere l’idea di SixthContinent, oramai non più un’idea, ma una realtà esistente e funzionante!

Mo.Mo.Sy, l’algoritmo che rivoluziona l’economia

L’economia è sempre stato un puzzle rilevante di tutte le epoche e specialmente del periodo in cui viviamo, poiché essa rappresenta uno dei motori cardini che fa muovere tutto il sistema mondiale.

L’imprenditore Fabrizio Politi, un livornese di 44 anni, è sempre stato affascinato dal mondo dell’economia. Dopo aver impegnato la proprio vita alla creazione e produzione di navi lussuosissime, ha deciso di abbandonare il mondo della nautica per dedicarsi unicamente alla sua più grande passione: il mondo dell’economia.

Anche internet ha un potere non indifferente proprio perchè al giorno d’oggi qualsiasi cosa, che sia una invenzione, un evento, un progetto o quant’altro, passa prima ovviamente attraverso la rete, per questo Fabrizio Politi ha ben intuito che un fenomeno come l’economia che ha un’impronta internazionale possa essere più efficace e incisiva attraverso il suo progetto SixthContinent.

Fabrizio Politi ha pensato il social network, SixthContinent, come un sistema informatico, il quale attraverso una serie di calcoli ha la capacità di poter redistribuire la  ricchezza a tutti coloro che sono fortemente interessati ad aderire ad un progetto del tutto innovativo e allo stesso tempo avranno la possibilità di utilizzare un sistema informatico mai visto prima d’ora, facendo acquisti all’interno di tutti i negozi che vivamente continuano a sostenere tale iniziativa così interessante e allo stesso tempo molto incentivante.

Si parla a tutti gli effetti di un social network come tutti gli altri esistenti fino ad ora (es. facebook), all’interno del quale non solo ci si può iscrivere, ma anche si possono inviare amicizie o si può addirittura invitare amici o aziende che conosciamo affinché sempre più cittadini e imprese si possano unire a questa nuova e grande piattaforma online.

Una volta che ci si iscrive, si può procedere a  fare qualsiasi cosa essa prevede, come ad esempio principalmente gli acquisti di ogni genere.

Fabrizio Politi – SixthContinent from fabrizio politi on Vimeo.

E’ importante sottolineare che risulta fondamentale fare acquisti unicamente verso le aziende che si sono iscritte al social network poiché esse dovranno rinunceranno ad una quota del costo del prodotto, la quale verrò in un secondo momento ridistribuita secondo i calcoli particolari (eseguiti dall’algoritmo Mo.Mo.Sy inventato dallo stesso Fabrizio Politi) a tutta la comunità della rete.

Tutti ci guadagno, anche le imprese che a prima occhiata sembrano “perderci” proprio grazie al fatto che la quota rinunciata dalle aziende è sopportabile da queste ultime e allo stesso tempo rende possibile che tale quota di reddito distribuibile alla comunità. Ogni cittadino dovrà eseguire almeno 1 acquisto entro un periodo prestabilito (solitamente un mese) dei prodotti delle aziende iscritte al social network, così facendo l’economia è sempre in un processo ciclico e continuo.

In seguito a tutti questi motivi, si può intuire che Fabrizio Politi  ha sempre voluto fare il modo che il suo progetto potesse essere utilizzabile e che fosse allo stesso tempo a portata di mano per tutti coloro che mostrassero un interesse forte ad aderire a questa iniziativa così innovativa e senza precedenti. SixthContinent è stato reso disponibili per tutti gli dispositivi che siano Android oppure Apple.

Anyoption recensioni per capire il broker

Uno dei motivi per cui si fanno le recensioni, è quello di portare a conoscenza gli altri e in modo particolare chi potrebbe essere interessato a specifici argomenti, che si tratti di servizi o prodotti non cambia la dinamica, Anyoption recensioni utili per fa capire meglio a molti trader come opera questo broker.

image_20161119_161111_14

Le recensioni di solito sono fatte in siti di settore per quanto riguarda l’investimento online, ci sono centinaia di siti web autorevoli che parlano dei broker ma più nel dettaglio dei loro servizi, di come questi funzionano e della piattaforma in generale.

Avere un’inquadratura generale per un prodotto e servizio può essere molto utile allo stesso broker, che in questo modo ha la possibilità di mostrarsi a un pubblico più vasto e raggiungere un maggiore numero di potenziali nuovi trader.

Stessa cosa vale per i nuovi investitori futuri trader, Anyoption recensioni sono utili molto e soprattutto per loro, perché grazie alle recensioni potranno conoscere il broker e capire tutti i suoi pregi e limiti, ammessono che ne abbia.

Anyoption recensioni un coro unanime

Per quanto riguarda questo broker le voci o “rumors” che circolano online sono eccellenti, le analisi fatte da esperti del settore tra cui anche molti trader importanti che hanno avuto un buon successo, sono tutte recensioni positive, volte a puntualizzare alcuni aspetti importanti della piattaforma.

image_20161119_161111_13

Dalla “letteratura” online emerge che, Anyoption è uno dei broker tra i più usati al mondo, il favore di questo successo sarebbe dovuto soprattutto alla facilità d’uso del sistema, al supporto assistenza e soprattutto all’area di approfondimento e supporto, molto ben fornita ed esaustiva, ecco, queste sono le principali caratteristiche che fanno la differenza, Anyoption recensioni ricordano i punti più importanti per i lettori.

Ogni lettore potrebbe essere un potenziale nuovo trader, questo è un fatto abbastanza scontato, perché se uno punta alla lettura di una recensione che riguarda il broker di fatto poi non può non esserne interessato, quindi è sicuramente un potenziale nuovo trader.

Con Anyoption recensioni si possono cogliere molti aspetti di questo broker, specie per chi non l’ha mai incrociato sulla sua strada, questo indipendentemente dal fatto che sia già un trader esperto o meno, le recensioni quando ben fatte fanno bene a tutti.

Grandi trader crescono grazie anche alle recensioni

Il grado d’influenza delle recensioni è elevato, molti grandi trader sono diventati tali usando Anyoption, grazie proprio alla lettura di una delle tante recensioni sui servizi offerti dal broker.

image_20161119_161111_12

La vera magia è quella che s’innesca nel momento in cui si approccia per la prima volta nella lettura, Anyoption recensioni danno un grande stimolo e spingono molti incerti a provare, di fatto, tutto quello che riguarda questa piattaforma, è presentato come facile dal punto di vista dell’usabilità, ma è anche sicuro e affidabile, quindi per molti indecisi leggere soprattutto questi punti può fare la differenza.

I trader che commentano spesso le recensioni, i quali usano il servizio, confermano quanto sostenuto nei blog, forum e magazine riguardo alle informazioni pubblicate, di fatto, rendendo sempre più grande Anyoption.

Continua Impasse sulla Grecia e olio torna sotto 50 dollari al barile

Avanti dell’odierno incontro dei ministri delle finanze dell’eurozona, Grecia e i suoi creditori ulteriormente appaiono distanti sulla soluzione del problema del debito. Gli importi di debito greco al 175% del PIL e il governo di Tsipras, che cerca di rinegoziare i termini dei suoi prestiti, ha vinto la fiducia parlamentare sostenendo 162-137 approccio della nuova leadership. Ministro delle finanze tedesco Schauble chiamato il suggerimento greco un non-starter.

continua-impasse-sulla-greciaCondividi greco prezzi sono flessione del 3,3% il giorno attualmente, e il rendimento delle obbligazioni greche 10 anni è di 12 punti base superiore e marginalmente sopra 10.0%. In altre borse europee, i prezzi delle azioni hanno perso 0,8% in Spagna, 0,5% in Svizzera e Francia e 0,3% in Germania e Gran Bretagna.

Nei mercati di tutto il Pacifico, le scorte sono diventate 0,9% a Hong Kong ma rosa 0,8% in Cina, 0,6% in India e 0,7% a Taiwan. Nikkei del Giappone è diminuito dello 0,3%, e il mercato di Aussie scivolato 0,5%.

I rendimenti decennali del debito sovrano scivolò un punto base in Germania e nel Regno Unito pur rimanendo invariata in Giappone.

West Texas Intermediate olio è diminuito dello 0,7% a $49,68 dollari al barile, mentre l’oro Comex bordato + 0,1% a $1.233,90 per oncia.

continua-impasse-sulla-grecia2Una dichiarazione dal gruppo dei venti ministri delle finanze e teste di banca centrale, che si sono incontrati per due giorni a Istambul, avvertito di inflazione eccessivamente bassa e debole domanda aggregata e consigliato di continuare le politiche macroeconomiche Pro-crescite nelle economie più avanzate.

Rating del credito agenzia Moody’s ha pubblicato un rapporto di stima che i prezzi del petrolio più bassi rafforzerebbe U.S. ma avanti e non globale crescita quest’anno.

Il popolare quarto rapporto della banca di Cina sulla politica monetaria ha fatto alcuna concessione per la recente ondata di dati più morbida del previsto. Le modifiche dei criteri saranno fatto con prudenza e al margine. Crescita cinese potrebbe tuffo sotto 7,0%.

La misura di Westpac di fiducia dei consumatori australiani saltò 8% questo mese, più di tre anni. Prestito casa australiana aumentato 2,7% nel mese di dicembre, più da agosto 2013.

L’inflazione dei prezzi casa in Nuova Zelanda è aumentato al 7,5% su anno, nonostante un calo mensile di 1,0% nel mese di gennaio.

Norvegese crescita accelerata ultimo trimestre e ha superato le aspettative. Terraferma PIL e totale PIL salirono rispettivamente di 0,5% e dello 0,9% rispetto al 3Q.

Il deficit di conto corrente francese è passato ad un 1,9 miliardi di EURO nel dicembre dopo un surplus di 0,3 miliardi di euro nel mese di novembre.

Disavanzo delle partite correnti della Turchia di $ 45,8 miliardi l’anno scorso era 29% inferiore nel 2013.

Corea del sud disoccupazione tuffato in modo imprevisto 0,1 punti percentuali al 3,4% nel mese di gennaio.

Disoccupazione svedese abbiamo soggiornato al 4,1% stagionalmente regolato in gennaio nonostante ticchettio fino a un’alta 11 mesi di 4,4% non regolato.

Prezzi al consumo ungherese scivolò 0,2% mese scorso e ha registrato un tasso di 1,4% 12 mesi di declino, guidato da minori costi di trasporto.

Vendite al dettaglio brasiliano ha affondato il 2,6% il mese di dicembre, l’aumento annuale di taglio a solamente lo 0,3%.

Le cifre del budget federale mensile US ottiene segnalato più successivamente, così come le scorte di petrolio settimanali

PIL giapponese restituito per una crescita positiva nel 4Q ma solo in misura debole

Crescita del PIL reale ultimo trimestre del 2.2% annualizzato da 3Q è stato solo tre quinti aspettative quanto stradale e seguita crescita negativa del 6,7% nel secondo trimestre e del 2,3% nel terzo periodo di calendario. Crescita reale nel 2014 era zero rispetto ad un tasso di crescita di US del 2,4% e addirittura di sotto 0,9% della zona euro ritmo. Relativo a tali altre economie, 2014 è stata la peggiore performance del Giappone dal 2011.

PIL, % 2014 2013 2012 2011
Giappone 0.0% + 1,6% + 1,8% -0,5%
U.S. + 2,4% + 2,2% + 2,3% + 1,6%
Eurozona + 0,9% -0,5% -0,7% + 1,6%

pil-giapponese1PIL reale giapponese ultimo trimestre era 0,5% inferiore a un anno prima, un deterioramento di 2,8 punti percentuali (ppts) dall’anticipo di quattro trimestri del 2,3% tra gli ultimi trimestri del 2013 e 2014. PIL nominale, al contrario, è rallentata solo 0,2 punti percentuali all’1,8% in quattro trimestri per 4Q14 dal 2,0% durante l’anno a 4Q13. L’escursione 3-ppt dell’imposta sulle vendite del Giappone, efficace 1 aprile scorso, sollevato l’inflazione da meno di tre punti percentuali e, come la precedente imposta sul consumo escursione nel 1997 ha avuto un impatto negativo sull’attività economica reale. Deflatore del Giappone PIL scivolato 0,3% tra 4Q12 e 4Q13, ma è aumentato di 2,3% tra 4Q13 e 4Q14. Inoltre, la debolezza dell’economia l’anno scorso dato un impulso in decelerazione dell’inflazione. Tra il terzo e quarto trimestre dell’anno, il deflatore del PIL è salito solo dello 0,5% ad un tasso annualizzato. Anticipo di 1,6% del deflatore PIL nel 2014 è stato il primo aumento di anno civile di qualsiasi dimensione dal 1997.

pil-giapponese2I motori della crescita economica ultimo trimestre sono state le esportazioni nette, pari al 0,9 punti percentuali del 2.2% annualizzato recupero del PIL reale, e gli inventari di affari privati, che aumentata crescita di un’ulteriore ppts 0,7. Consumo personale, che dopo il crollo di un 18,8% nel secondo trimestre e un rimbalzo di soli 1,0% annualizzato nel 3Q, rosa solo 1,1% ulteriormente nel 4Q. Consumo personale nel 2014 nel suo complesso ha esercitato un 0,8 punti percentuali trascinare. Tra gli altri componenti della domanda aggregata ultimo trimestre, gli investimenti residenziali (-4,8% sul trimestre e 15,7% su anno) ha pubblicati un terzo consecutivo trimestrale goccia. Gli investimenti delle imprese non-residenziale bordato solo 0,4%, non abbastanza per invertire completamente tuffo di 0,6% del terzo trimestre, e che ha lasciato tale un mero 0,1% più grande nel trimestre anno precedente. Domanda del settore pubblico hanno rappresentato solo 0,1 ppt dell’ultimo trimestre la crescita del PIL.

Concettualmente, punto culminante di conti di reddito nazionale giapponese che forte deprezzamento yen, un sottoprodotto inevitabile di stimoli monetari quantitativi massicci, è stato il travolgente canale attraverso il quale Abenomics sta influenzando l’economia. Ci sono voluti molto più tempo del previsto per le esportazioni di rispondere, ma dopo aver fatto scorrere 0,4% nel 2011, quindi un altro 0,2% nel 2012 e in aumento solo 1,5% nel 2013, sono cresciuti da 8,2% nel 2014 e 11,4% tra 4Q13 e 4Q14. Nel 2014, consumo personale e alloggiamento contratta, e crescita dello 0,9% della domanda del settore pubblico era solo circa la metà il ritmo nei due anni precedenti. Il Giappone è la fortuna che il gruppo dei venti nazioni ha esplicitamentesentivo che il relativo inseguimento di stimoli monetari per sradicare la deflazione sia adeguata e che il collaterale forte calo dello yen è comprensibile e non costituisce una deliberata manipolazione della moneta per ottenere vantaggio competitivo contro altre economie.

Un certo ottimismo circa colloqui greci

Un attestazioni di funzionari anonimi Grecia richiederà un’estensione del programma di salvataggio, ma il diavolo è nei dettagli. Germania sospetta solo uno spostamento semantico e vorrei assicurazioni che la Grecia è pronta a continuano l’austerità sotto mandato. La situazione è torbida, ma i mercati oggi sono stato incline a supporre un esito ottimistico, piuttosto che uno che conduce a un default greco di uscita dalla moneta unica.

Il dollaro è salito 0,4% contro il loonie e il franco svizzero, 0,3% rispetto a euro e kiwi e 0,2% vis-à-vis il dollaro australiano. Lo yuan e yen è rimasti invariato. Sterling ha guadagnato 0,6% contro il dollaro su statistiche di lavoro britannico meglio del previsto. Uscirono anche minuti Banca d’Inghilterra.

un-certo-ottimismo-circa-colloqui-greci1Nikkei del Giappone chiuso 212 punti o 1,2%. In altri mercati del Pacifico, le scorte sono aumentate dello 0,7% in Cina, 1,0% in Australia e Indonesia e dello 0,6% a Singapore e in India. In Europa, titoli azionari hanno scalato 1,7% in Grecia, 1,6% in Italia, 1.0% in Spagna, 0,9% in Francia, 0,5% in Germania, ma niente in Gran Bretagna.

Nel trading sui futures, rendimento della tesoreria 10 anni estesa relativa espansione. I rendimenti del debito sovrano sono aumento di 7 punti base nel Regno Unito, 2 bps in Germania e un punto base in Giappone.

West Texas Intermediate olio è caduto indietro 1,7% a $52,62 dollari al barile. COMEX oro calo 0,2% a $1.206,10 per oncia.

un-certo-ottimismo-circa-colloqui-greci2La banca del Giappone ha annunciato i risultati della riunione di febbraio del Consiglio di amministrazione. Stimolo quantitativa impostazioni rimangono le stesse. La valutazione economica globale continua a vedere moderata ripresa, bassa inflazione di breve termine ed eventuale accelerazione dell’inflazione verso l’obiettivo del 2%. Verrà distribuito più stimolo se, ma solo se necessario. Che potrebbe accadere se la ripresa vacilla o dei prezzi del petrolio continuate a lasciarla cadere bruscamente.

Britannici richieste di disoccupazione è diminuito da 38,6 K nel mese di gennaio in cima declino di 35,8 K riveduta di dicembre. Gli analisti erano previsione solo una goccia di 25K. Crescita dei salari in anno totale accelerata in modo imprevisto al 2,1% nel mese di dicembre dall’1,8% il mese precedente, riflettendo principalmente rafforzamento crescita bonus pagare.

Il Presidente della Banca Nazionale Svizzera ha avvertito l’intervento verrà utilizzato di nuovo se il franco rimane sopravvalutato. Indice ZEW svizzero aspettative immerso ad una lettura nel mese di febbraio di meno 73 dopo indebolimento di gennaio di -10,8. Gli investitori sono stati scosso dalla brusca sospensione del tappo della BNS al tasso di franco/euro.

Uscita di costruzione nell’area dell’euro è sceso dello 0,8% nel mese di dicembre e si è conclusa 2014 3,5% sotto il livello della fine del 2013. Uscita in media è salito il 2,0% nel 2014 nel suo complesso.

Sono state segnalate alcune figure CPI e PPI. Prezzi alla produzione portoghese cadde 4,0% in 12 mesi a gennaio. L’inflazione CPI malese ha rallentato al 1,0% mese scorso dal 2,7% nel mese di dicembre. South African CPI l’inflazione è scesa al 4,4% dal 5,3% nel mese di dicembre nonostante un uptick di punto percentuale 0,1 in inflazione.

Le richieste di ipoteca US accasciato 13,2% la scorsa settimana, come il tasso di 30 anni è salito un altro 9 punti base al 3,93%. Ancora a venire: prezzi produttore degli Stati Uniti, produzione industriale, inizia abitazioni,permessi di costruzione e minuti FOMC.